Viaggio nelle tradizioni della Calabria

Viaggio nelle tradizioni in Calabria e tour con visite guidate.

Una memorabile esperienza di viaggio in Calabria, un tour dedicato alle emozioni e sensazioni profonde per scoprire attività e tradizioni tipiche che affondano le radici in un passato glorioso e remoto con visite guidate in borghi suggestivi e botteghe di artigianato artistico.

Programma

1° giorno Viaggio

Arrivo. Sistemazione in agriturismo zona Maida, nella provincia di Catanzaro. Cena e pernottamento.

2° giorno La tradizione della seta.

Mattina colazione. Trasferimento a San Floro, il paese della seta, piccolo borgo adagiato sulle colline che si affacciano sul mar Ionio. Visita al Museo della Seta e trasferimento in un’azienda che si dedica alla bachicoltura e alla produzione della seta secondo i metodi tradizionali. Passeggiata tra i gelseti  e visita all’allevamento dei bachi (solo maggio). Pranzo in azienda. Pomeriggio dimostrazione della “trattura”, cioè alla dipanatura di bozzolo da cui si ottiene il filo di seta greggia, e della tintura del filato. Rientro in agriturismo, cena e pernottamento.

3° giorno La tradizione della ceramica.

Mattina colazione. Trasferimento a Squillace, borgo medievale posto su un’altura che domina l’omonimo golfo, visita del centro storico con il Duomo e l’imponente Castello Normanno e caratterizzato da botteghe artigiane di ceramica. Pranzo in ristorante tipico. Pomeriggio visita ad un bottega-laboratorio di ceramica artistica per assistere alla lavorazione dei tanti oggetti realizzati con tecniche legate ad una tradizione antichissima di matrice bizantina. Rientro in agriturismo, cena e pernottamento.

4° giorno La tradizione della musica popolare.

Mattina colazione. Trasferimento a Tiriolo, il paese dei due mari, dalla cui posizione si può godere il panorama che spazia dal mar Tirreno e al mar Ionio. Visita all’Aera Archeologica, all’Antiquarium Comunale che custodisce  reperti bretti e di epoca pre-romana e del Museo del Costume Popolare. Pranzo in ristorante tipico. Pomeriggio visita al laboratorio di un artigiano che lavora il legno e specializzato nella costruzione di strumenti musicali tradizionali con possibilità di ascolto di musiche popolari. Rientro in agriturismo, cena e pernottamento.

5° giorno La tradizione dell’olio.

Mattina colazione. Passeggiata lungo il percorso della Via dei Mulini a S. Pietro a Maida, un suggestivo sentiero immerso nella natura dove si trovano i resti di “archeologia industriale”,  antichi mulini costruiti sulle rive dei fiumi di cui questi opifici sfruttavano la forza motrice dell’acqua. Pranzo in agriturismo. Pomeriggio visita all’azienda agrituristica specializzata nella produzione dell’olio extra vergine d’oliva, ai suoi uliveti e al frantoio, dove passato e modernità si fondono. A seguire, mini corso di degustazione dell’olio. Cena e pernottamento.

6° giorno Viaggio

Mattina colazione. Viaggio.

Leggi gli articoli del nostro blog:

San Floro: la tradizione che diventa passione.

San Pietro a Maida e la Via dei Mulini.