Viaggio religioso in Calabria

Santuario della Maddonna delle Armi

Luoghi di culto nel Parco del Pollino.

 

Un viaggio religioso in Calabria dedicato a Santuari meta di pellegrinaggi, luoghi di singolari manifestazioni di fede, ricchi di tradizioni, riconosciuti come punto di riferimento per la devozione verso la figura della Madonna e la pietà popolare. Santuari che costellano il territorio del Parco Nazionale del Pollino e per la maggior parte in stretto rapporto con l’ambiente circostante perché addossati alle pareti rocciose della montagna, costruiti in posti isolati e mistici.

1° giorno Viaggio

Arrivo. Sistemazione in hotel zona Cosenza

2° giorno Castrovillari – Morano Calabro

Visita al Santuario della Madonna del Castello di Castrovillari sorto nel 1090 al posto del castello che Ruggero il Normanno avrebbe voluto costruire; da qui il nome. Infatti è posto su un’altura a dominio della città da cui si gode il panorama dei magnifici monti del Parco. Pomeriggio visita ai resti del Santuario di S. Maria di Colloreto di Morano, situati ai piedi della Serra del Prete e visibile dall’autostrada. Due statue in marmo del Bernini prima custodite in esso ora si trovano nella Chiesa di SS Pietro e Paolo della cittadina. Importante è la Chiesa di S. Bernardino dove si trova il famoso polittico di Vivarini del 1477.

3° giorno San Sosti – Altomonte

Visita al Santuario della Madonna del Pettoruto di San Sosti situato in un luogo dalla bellezza naturale aspra e suggestiva da cui lo sguardo spazia fino al Mar Ionio. Il nome “Pettoruto” deriva dalla natura del territorio: pietroso, roccioso. Il Santuario rappresenta uno dei luoghi di pellegrinaggio più importanti della Calabria. Pomeriggio visita di Altomonte centro storico con la Chiesa di S.Maria della Consolazione che domina il borgo e il Museo Civico che ospita il grande patrimonio della basilica. D’interesse sono la Chiesa di S. Giacomo, esistente già a partire del XII secolo e la barocca San Francesco di Paola con annesso il Convento dei Minimi.

4° giorno Papasidero – Orsomarso

Visita al Santuario della Madonna di Costantinopoli di Papasidero. Il Santuario sorge addossato alla roccia sulla riva destra del fiume Lao. Il culto della Madonna di Costantinopoli o Odigitria – guida, condottiera – risale al monachesimo orientale che si diffuse in Calabria e nell’Italia Meridionale. Pomeriggio visita alla Chiesa della Madonna del Mercurio nell’omonima contrada, a pochi chilometri dal centro abitato di Orsomarso, che è situata su una rupe che domina il fiume Lao. Vicino alla chiesa si trovano i ruderi dell’antico monastero del Mercurion.

5° giorno Cerchiara di Calabria–Frascineto/Civita

Visita al Santuario di S. Maria delle Armi di Cerchiara, situato in suggestiva posizione panoramica: dalla catena del Pollino, ai monti della Sila, alla costa ionica. Situato non lontano dal caratteristico centro storico del paese dalle costruzioni in pietra, è detto delle “Armi” dal greco “harmòs”, grotte-fessure. Pomeriggio visita di Frascineto e Civita, paesi di cultura Arbëreshë, dove tutt’oggi sono vive le tradizioni e la lingua albanese. A Frascineto, visita della Cattedrale e il Museo del Costume Albanese-Museo delle Bambole; a Civita visita del caratteristico centro storico fino ad arrivare al belvedere da dove si possono ammirare le stupefacenti Gole del Raganello.

6° giorno Viaggio

Partenza.

 


Visualizzazione ingrandita della mappa